04/07/11

Bicchierini di Feta,gamberi e creme multicolor

Ieri è stata una domenica divertentissima e ricca d’attività. In mezzo a tanto da fare serviva un pranzo leggero ma gustoso e, come tutte le domeniche, non ho saputo negarmi un antipasto. 
Questo che vi consiglio è un antipasto veloce da preparare e molto semplice. Inoltre, ho utilizzato la Feta in onore della Raccolta di Ornella e vorrei dirvi in due parole perché mi piace la Feta:
- come tutti sapete questo formaggio tipicamente greco, oltre ad essere di un colore bianchissimo (il ché lo rende molto bello da vedere) è anche magro, visto che è ottenuto dal latte di pecora e di capra. Il fatto di essere magro mi permette di utilizzarlo spesso nelle insalate, torte salate e in antipasti come quello di oggi senza urtare la sensibilità di mio marito perennemente a dieta (!!);
- il suo sapore unico e inconfondibile deriva dalla buona prassi dei pastori greci che prevede di lasciare pecore e capre pascolare liberamente e nutrirsi di tutte quelle erbe che conferiscono al latte, e quindi al formaggio, un sapore particolare, direi quasi aromatico. Ecco perché, in questo antipasto ho pensato di moderare il sapore intenso del formaggio con dei sapori più delicati come quello della zucca.

Ingredienti per due:
Feta: 3 fette larghe 1 cm
1 zucchina
olio evo
sale
pepe
8 gamberi (o mazzancolle)
crema di zucca (pronta)

Esecuzione:
lavate i gamberi, sgusciateli e levate gli intestini con l’aiuto di uno stuzzicadenti. Fate scaldare un filo d’olio in una padella antiaderente, scottate i gamberi, salate e pepate leggermente, dovranno risultare dorati; metteteli da parte.
Lavate la zucchina, tagliatela a pezzi e frullatela. Aggiungete poco sale e un filo d’olio in modo che la crema si amalgami.
Tagliate la Feta a piccoli tocchetti e mescolatela alla crema di zucchina.
A questo punto, potete preparare i bicchierini: disponete alla base la Feta insaporita dalla crema di zucchina, aggiungete a questo primo strato la crema di zucca e guarnite con i gamberi.
Mettete in frigo per mezz’ora e gustate con un vino bianco delicato, io trovo molto adatto quello consigliato per i piatti di Suschi.

Nota: se non avete a disposizione la crema di zucca, potete fare due cose:
1) prendere della zucca fresca, bollirla, schiacciarla e mescolarla con olio evo, sale e pepe;
2) sostituire la zucca con del mais anch’esso frullato a crudo e leggermente saporito con sale e pepe.
L’ideale è rimanere su dei sapori dolci che creano del contrasto con il sapore della Feta.

 







Con questa ricetta partecipo alla Raccolta di: Il giardino dei sapori e dei colori