13/07/11

Soufflé glacé alla menta con lamponi

Quando ho letto il post di Loredana e ho capito in cosa consisteva la sfida, mi sono messa le mani nei capelli. Alcuni pensieri si sono accavallati rapidamente nella mia mente: 1) questo è peggio del kaki-age; 2) no, non può essere peggio, come ho fatto il fritto, faccio anche il soufflé glacé; 3) cos’è sto soufflé glacé, io di solito faccio il classico soufflé in forno!!?? Cercherò, c’è tempo; 4) ma come ho fatto a pensare di potete partecipare all’MTC!! Questa volta ho esagerato! E via dicendo…alla fine l’ansia e lo sconforto hanno lasciato spazio (dopo qualche giorno) alla creatività e alla fine ho trovato la mia soluzione.
Premetto che prima di essere approdata a questa versione con questo esatto abbinamento di sapori, ho stilato una lunga lista di opzioni che poi ho cancellato progressivamente, del tipo: menta + cioccolato nero; menta + cioccolato bianco; menta + cioccolato + peperoncino (deliravo); menta + fragole (rinsavivo)…ed ecco qua la versione finale.
Altra premessa: mi sono basata sul post di Loredana, poi ho apportato le dovute modifiche per assecondare i miei gusti e le esigenze imposte dagli ingredienti. 
Et voilà:

Ingredienti per 6 verrines:
250 gr di yogurt bianco
3 albumi
un pizzico di sale
200 gr di zucchero a velo  per il soufflé + 50 gusto fragola per la panna
100 ml di acqua
500 ml di panna montata (250 per soufflé +250 per guarnizione)
3 cucchiai di sciroppo di menta
foglie di menta
circa 20 lamponi

Esecuzione: ho iniziato mettendo in frigo tutto ciò che serviva per preparare il soufflé, e quando dico tutto è veramente  tutto, frusta, verrines, contenitori compresi in modo da utilizzare tutto al meglio (specie in questi giorni di caldo incessante). Ho montato a neve gli albumi con un pizzico di sale e li ho messi in frigo; ho sciolto lo zucchero nell'acqua e lo ho lasciato raffreddare. A questo punto ho aggiunto lo sciroppo agli albumi montati e ho rimesso il tutto in frigo. 
A parte, in una ciotola capiente ho unito lo yogurt a 250 ml di panna montati con l'aggiunta di 50 gr di zucchero a velo, ho aggiunto i 3 cucchiai di sciroppo alla menta e solo alla fine gli albumi. Ho distribuito il composto nelle verrines e ho messo in freezer. 
Per la guarnizione, ho montato i restanti 250 ml di panna con lo zucchero a velo rosa gusto fragola per conferire un colore omogeneo che tende al rosa, ho aggiunto qualche lampone e ho messo in frigo.
Nella preparazione finale, ho disposto qua e là dei lamponi sui soufflé e ho accompagnato con la panna rosa fragola contenente qualche lampone.



Devo dire che per me non è stato facile perché non conoscevo il soufflé glacé (perdonate l’ignoranza e la mia sincerità) e per questo mi rimaneva ostico trovare un abbinamento che calzasse non solo con i sapori ma anche con la consistenza del soufflé. Ho fatto, come sempre, la “prova marito” che ha detto ok (come l’Uomo del Monte che ha detto Sì) e le 6 coppette ce le siano divorate vergognosamente in 2.

Spero vi piaccia e, visto che questa per me è la seconda sfida ma per tutti l’ultima prima delle tanto attese vacanze, vi abbraccio tutti virtualmente e vi auguro una Buonissima Estate di RIPOSO!!

A presto,

Valentina 

 Con questa ricetta partecipo all'MTC di Luglio
Share:

22 commenti

  1. ma e' un capolavoroooo!!!!...anch'io non conoscevo il souffle' glacè ...è stata una piacevole scoperta....complimenti

    RispondiElimina
  2. brava valentina! anch'io non sapevo cosa fosse il soufflé glacé e ancora ci sto studiando...

    RispondiElimina
  3. Che tosta!
    Io ancora sto brancolando in alto mare con abbinamenti che proprio non posso riportare per evitare di piombare nel ridicolo!!!
    A me l'opzione con il peperoncino sembra una gran trovata.... o no?!!

    un saluto

    Fabi

    RispondiElimina
  4. @Rosaria:grazie infinite...sto soufflé ci da un gran daffare!!
    @Cristina: studia bene, vedrai che avrai anche tu l'illuminazione!
    @Fabiana: davvero, l'opzione peperoncino era qualcosa che ho considerato sul serio ma ... avrei dato conferma di non essere completamente a posto ;)

    Grazie ragazze!!

    RispondiElimina
  5. Secondo me te la sei cavata più che egregiamente, quindi brava!!! Bye Debora

    RispondiElimina
  6. E meno male che non sapevi cos'era e che abbinamenti fare!!
    E' una meraviglia
    Ciao
    Carla

    RispondiElimina
  7. un ottimo modo di utilizzare gli albumi, e i lamponi della mia piantina...ehehehe ciao SILVIA

    RispondiElimina
  8. Bravissima, ecco lo spirito giusto, una cosa nuova si affronta e direi che l'hai superata egregiamente, e alla fine resterà il piacere di una nuova scoperta/ricetta.
    Buone vacanze anche a te ciao loredana

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutte!! Dopo tutto la mia idea non era così bislacca..;) Buona giornata!

    RispondiElimina
  10. Io i soufflés glacés li adoro, anche se, purtroppo, non mi vengono benissimo. Sei stata molto brava, non è una preparazione facile!

    RispondiElimina
  11. e che dire di questo?
    questi soufflé glacé me li mangerei tutti, uno di fila all'altro...
    altro che dieta!!!! ;-)

    RispondiElimina
  12. idem, era la prima volta che lo facevo! mi sono divertita, la prossima volta però la carta da forno la metto all'esterno :-)) e sicuramente lo provo alla menta, mi ispira proprio....

    RispondiElimina
  13. Grazie Valentina, che golosa e splendida ricetta!!!!!

    RispondiElimina
  14. Anch'io non conoscevo questa ricetta prima di scoprirla con l'MT e la tia interpretazione è stata davvero freschissima. certo che anche la versione "peperoncino" mi ispira un sacco da brava "grisù" :D! Un bacio, in bocca al lupo

    RispondiElimina
  15. :) buono! anche io avevo pensato ad una versione con la menta. ma mi sa che molto probabilmente questo mese salterò proprio. aspetto 1 altro paio di giorni e poi comunico ufficialmente :(

    RispondiElimina
  16. WOW! è perfetto!! che brava, complimenti!!:)

    RispondiElimina
  17. Wow che ricetta interessante!!! questa sì che è una meraviglia!!! un abbraccio :))

    RispondiElimina
  18. Una vera delizia!!! Sei bravissima, complimenti cara, un abbraccio e buon we

    RispondiElimina
  19. Complimenti per il sito
    da oggi ti seguo pure io

    cioa cris
    www.ilcucinotto.it

    RispondiElimina
  20. menta e lamponi come con tutti i frutti di bosco danno un'idea di freschezza impareggiabile!
    ho letto che hai fatto freddare lo sciroppo, in pratica non hai pastorizzato gli albumi, o sbaglio?

    RispondiElimina
  21. @dauly:non mi dire nulla...sigh...ho aggiunto lo sciroppo (bollito prima) ma raffreddato. Avevo cercato info in vari siti su come si faceva la meringa italiana, ma il dettaglio della pastorizzazione non l'ho beccato da nessuna parte. Va beh, questa volta è andata così. Sai che il kaki-age era più facile??
    Un abbraccio!! Vale

    RispondiElimina

pipdig