28/08/11

Verrine di fichi, leggere e dolcissime per il contest "Fichi e uva"

Ed eccoci qua, pronti per ricominciare dopo una vacanza lunga un mese. Un mese di relax era quello che ci voleva: passeggiate, fotografie, cibi squisiti, amici, libri e ... tanta pigrizia. Adesso, una volta riempito il frigo, lavato e stirato i panni non rimane che rimettersi in marcia con le pile belle cariche. Al mio rientro in città sono passata in edicola e ho comprato le mie solite fidate riviste di cucina, ben tre! Sarà contento l'edicolante, ma non posso resistere: ogni volta le foto di copertina mi attirano, per lo stile, per i colori, per i temi proposti e questa volta ho trovato delle pagine meravigliose dedicate ai fichi. Le ho sfogliate più volte e mi sono detta che avrei dovuto preparare qualcosa anch'io e alla fine ho optato per un dessert.
Queste verrines sono velocissime da preparare e leggerissime. Non ho utilizzato grassi di alcun tipo, anche se ero tentata dalla panna montata inoltre, ho evitato oculatamente l'utilizzo del forno che ancora non rinetra tra i top della settimana da rientro :)

Ingredienti per 3 verrine:
450 gr di fichi verdi
3 cucchiai di zucchero a velo
gocce di essenza di vaniglia
6 biscotti secchi
150 gr philadelphia

Esecuzione: lavate e asciugate i fichi, tagliateli a rondelle e metteteli da parte. Sbriciolate finemente i biscotti oppure frullateli. Mescolate il philadelphia con lo zucchero a velo fino a quando il composto sia montato e sia diventato soffice. Distribuite nelle verrine gli ingredienti a strati:primo i biscotti sbriciolati, secondo le rondelle di fichi, terzo il philadelphia, quarto altre rondelle di fichi e per ultima cosa una piccola nuvola bianca di philadelphia, per decorare. Mettete in frigo per 20 minuti e servite. 

 Con questa ricetta partecipo al Contest di AboutFood