30/11/11

Salmone in salsa di soia e patatine fritte


Si avvicinano le feste, ormai ci siamo messi in quest’ordine di idee ed è il momento di  iniziare a meditare su quanto presentare in tavola.
Non so voi, ma io non amo improvvisare, specialmente in queste occasioni in cui le aspettative culinarie improvvisamente diventano più difficili da soddisfare. Per evitare ansie o brutte figure (...quelle stanno sempre in agguato...) provo qualche piatto nuovo nei fine settimana e, se sono fortunata, mi metto qualche appunto e lo ripresento al momento giusto. 
Questo salmone per me è adatto alla Vigilia di Natale perché nella mia famiglia siamo soliti festeggiare in occasione del 25 dicembre, quindi diventa d'obbligo optare per una cena più leggera, ma allo stesso tempo raffinata e particolare.

Ingredienti per 2 persone:
2 filetti di salmone
4 cucchiai di salsa di soia
semi di sesamo qb
1 cucchiaio di zenzero in polvere
olio di oliva

Esecuzione:
Lavate il salmone ed eliminate le spine con l'aiuto di una pinzetta. Mettete i filetti in una ciotola ed irrorate con la salsa di soia e lo zenzero e mettete a riposare in frigo per mezz'ora. Fate scaldare un filo d'olio in una padella antiaderente, a fuoco moderato; aggiungete i filetti sulla superficie calda e fate cuocere da entrambe le parti. Quando la cottura sarà quasi ultimata, aggiungete il succo rimasto sul fondo della ciotola e lasciate che si rapprenda formando una sorta di glassa. Mettete nel piatto cospargendo di semi di sesamo e accompagnate con delle patate fritte.

Nota:
- se avete fatto caso, tra gli ingredienti non ho nominato il sale: in effetti la salsa di soia è già molto saporita e non richiede l'aggiunta del sale;
- è un piatto velocissimo da fare, basta ricordarsi di dedicare mezz'ora al riposo per la marinatura e la cottura, come sempre per il pesce, è rapidissima;