31/01/11

Gnocchi di Zucca

Questo piatto appartiene decisamente alla tradizione di famiglia e più esattamente alla famiglia di mio marito. Si tratta di una ricetta regalatami da mio suocero un'estate di tanti anni fa, mentre ero nei miei twenties e coglievo qualsiasi buon consiglio come prezioso per avviare la mia personale cucina!!
Ingredienti: 
800 gr zucca
6 amaretti secchi
4 cucchiai Parmigiano
noce moscata
sale
100 gr farina 00 
Esecuzione: mettere a cucinare la zucca con la sua buccia nella pentola a pressione con il cestello. Fate cucinare per 10', poi aprite il coperchio e lasciate intiepidire. A parte, frullate gli amaretti in modo che diventino quasi polvere. Togliete la polpa della zucca dalla sua buccia e mettetela in un contenitore capiente, con una forchetta riducetela in una purea omogenea, aggiungete gli amaretti, il grana, il sale e la noce moscata. A questo punto, aggiungete la farina e mettete a scaldare una pentola d'acqua. Ora dovete verificare se la consistenza degli gnocchi . Quando bolle l'acqua, aggiungete un po' di sale (come fate normalmente quando cuocete gli gnocchi di patate) e immergete un po' d'impasto con l'aiuto di due cucchiaini. Se risulta essere troppo morbido, aggiungete della farina e riprovate fino a quando non avrà la giusta consistenza. Consiglio di aggiungere poca farina alla volta perché se diventa troppa la zucca perde il suo tipico sapore.
Potete servire con il classico burro e salvia, altrimenti con del semplice sugo di pomodoro e basilico.

18/01/11

Risotto alla Zucca

Io sono ghiotta di risotto e mi piace assaggiarlo in varie combinazioni. Lo propongo con la zucca, nostra compagna in frigorifero di questi tempi.
Ingredienti per 2 persone: 
olio
cipolla
riso 130 gr
zucca 100 gr
formaggio Fontal 50 gr
burro 30 gr
prezzemolo
brodo vegetale
vino bianco
Esecuzione: tagliare a pezzettini uguali la zucca, tagliare il formaggio a tocchetti, tritare un po' di cipolla per il soffritto. Prendere una pentola (preferibilmente in rame), metterci un filo d'olio e la cipolla. Soffriggere a fuoco dolce, aggiungervi il riso e farlo tostare. Sfumare con il vino bianco, una volta evaporato aggiungere la zucca, mescolare bene e salare. Versate progressivamente il brodo vegetale in modo che il riso non si attacchi mai alla pentola. Procedete nella cottura fino a quando assaggiando vi accorgerete che il riso è quasi cotto. A questo punto, aggiungete il formaggio, il prezzemolo e fate mantecare. Togliete la pentola dalla fiamma, aggiungete un po' di burro e coperchiare per qualche minuto. A questo punto il riso è pronto da servire. 



Se non trovate il Fontal, suggerisco un altro formaggio morbido ma comunque un po' saporito. Per quanto riguarda la zucca,sceglietene una dalla polpa compatta.   r

15/01/11

Salsa con le fragole per San Biagio

In attesa di San Biagio, 3 febbraio, sto provando a pensare a qualche nuova soluzione per accompagnare il Panettone che (senza alcun dubbio...) proteggerà noi milanesi dal mal di gola.
Non sono alla ricerca del solito gusto di creme con uova, ricotta e mascarpone...per sentirmi più estiva ed illudermi che la bella stagione arriverà presto, ho pensato a questa salsa con le fragole, banale forse, ma saporita e leggera.

Ingredienti per due persone: 
200gr di fragole
100 gr di zucchero
100 ml di acqua

Esecuzione: pulire le fragole e tagliarle. Farle bollire con lo zucchero nell'acqua fino a quando si ammorbidiranno e la salsa inizierà a prendere consistenza. Se non volete i pezzettini di fragola e preferite una crema omogenea, passate a setaccio. Io adoro trovare le fragole a pezzetti, come capita a volte nelle confetture. Mettere in frigo e portare in tavola quando servirete il Panettone.

13/01/11

Crostatine con marmellata di lamponi

Oggi mi ero ripromessa di non pubblicare niente, visto che mi aspettava il cesto dei panni da stirare e qualche pulizia in casa, ma alla fine non ho potuto resistere anche perché avevo promesso a qualcuno queste crostatine e allora mi sono messa di impegno. Vi darò le dosi per 5 crostatine per stampi da un diametro di 12 cm. 
Ingredienti per 5 crostatine più decorazioni: 
200 gr di farina 00
100 gr di burro
100 gr di zucchero grezzo di canna
1 uovo
sale
2 cucchiai Calvados
scorza di limone
mandorle
confettura di lamponi 

Esecuzione: per preparare la pasta frolla, versare la farina sulla spianatoia, aggiungere l'uovo, lo zucchero e il burro ammorbidito. Aggiungere anche un pizzico di sale e la scorza grattugiata di un limone. Una volta ottenuto l'impasto omogeneo,lo mettiamo in frigo per una mezz'ora.
Prendere 5 stampini per crostatine dal diametro di 12 cm,imburrarli (io mi aiuto con la carta da cucina, così sono certa che il burro raggiunga tutti i punti dello stampo e in più non mi sporco :) ). Prendere l'impasto dal frigo, impastarlo nuovamente aggiungendo due cucchiai di Calvados (sidro), stenderlo sulla spianatoia con l'aiuto di una mattarello e di un po' di farina in modo che non si attacchi. Distribuire in ogni stampo l'impasto e aggiungervi una spolverata di mandorle tritate finemente. Aiuteranno ad assorbire un po' di liquido della marmellata. A parte, in una tazza, diluite la marmellata con dell'acqua in modo che acquisisca una consistenza meno densa. Versare in ogni crostatina la marmellata. Con la pasta rimanente (spero ne sia rimasta anche a voi) incidete delle figure a piacimento per decorare la vostra crostatina. Io ho fatto anche qualche biscottino. Infornate e fate cucinare a 150° per 20 '. Controllate dopo 15', la cottura dipende da quanto sottile avete tirato la pasta. Una volta cotte le crostatine, fatele raffreddare. Volendo potete spolverarle con lo zucchero a velo (io non lo metto perché dopo un po' la marmellata lo assorbe...)
Buona merenda!! 




12/01/11

Bocconcini di manzo all'orientale

Come spesso accade nel mio caso, l'idea nasce da quello che c'è in frigo e, per non fare il solito spezzatino, ho pensato di combinare gli ingredienti un un modo meno standard. Ecco gli ingredienti e le dosi per due persone, mi saprete poi dire se ben si adatta anche al vostro gusto.

Ingredienti:
per la carne: 
bocconcini di manzo 350 gr
cipolla
zenzero
olio di oliva
½ bicchiere di vino bianco
brodo di carne (dado in assenza di brodo fatto in casa)
per il contorno:
1 peperone rosso
cipolla
olio di oliva
salsa di soia
maizena
germogli di soia 100 gr
sale
brodo vegetale

Esecuzione: prima di tutto, tagliare a pezzettini regolari la carne e metterla a rosolare leggermente in una pentola con dell'olio e poca cipolla tritata. Fare attenzione a non bruciacchiare la cipolla,deve rimanere morbida per conservare la sua dolcezza. Aggiungere il vino e farlo sfumare a fuoco medio. Una volta evaporato completamente il vino, bagnare aggiungere un po' di sale e bagnare con un mestolo di brodo di carne. Fare cucinare per circa 20 minuti provvedendo a bagnare di tanto in tanto con il brodo in modo che la carne non si asciughi troppo ma raggiunga una cottura ideale. Solo verso fine cottura,aggiungere lo zenzero macinato. Io ne ho aggiunta una spolverata abbondante, dipende da quanto vi piace questa spezia!
Intanto, tagliare a dadini il peperone, farlo saltare in padella su di un filo di olio con poca cipolla. Bagnare con del brodo vegetale e lasciare stufare per 5 minuti, salare solo alla fine. Parallelamente, mentre il peperone cuoce, fate scottare i germogli di soia in acqua salata, per circa 3 minuti, scolateli e aggiungeteli al peperone che si sarà ormai asciugato e ammorbidito. A questo punto, a fuoco spento, aggiungete due cucchiai di salsa di soia. A parte, in una tazzina da caffè,sciogliete in poca acqua un cucchiaino da tè di maizena. Versate la maizena sciolta nella padella del peperone e dei germogli e accendete il fuoco. Mescolate e a fuoco dolce lasciate cucinare per circa due minuti in modo che il tutto si addensi

E ora, gustatevi questi bocconcini con il contorno di peperone e germogli di soia. Spero vi piaccia!

11/01/11

Crema ai Frutti di Bosco

Premetto che i dolci non sono la mia passione, ma non ho saputo resistere alla tentazione di una crema con qualche frutto colorato che in qualche modo restituisce freschezza in attesa di piatti più primaverili. Un dolce al cucchiaio veloce da preparare...sempre che non siate a dieta...

Ingredienti per quattro persone: 
250 gr di mascarpone
120 gr di lamponi
120 gr di mirtilli
4 fragole,
120 gr di zucchero a velo
120 ml panna dolce,
50 gr zucchero semolato
latte
1 limone

Esecuzione: prendete un contenitore capiente e mettetevi il mascarpone. Risulterà un po' solido, quindi ammorbiditelo con un paio di cucchiai di latte e mescolate bene. Aggiungetevi lo zucchero a velo e montate la panna con la frusta elettrica. Incorporate la panna al mascarpone zuccherato, mescolate bene in modo che gli ingredienti si amalgamino e finché anche i piccoli grumi spariscano. A questo punto, distribuite il composto in quattro coppette e mettete in frigo per circa mezz'ora in modo che la crema si solidifichi.
Intanto lavate bene i frutti di bosco; io non ho incorporato i ribes perché non mi piace il loro leggero sapore amarognolo, tuttavia se lo desiderate potete incorporarli ai lamponi e ai mirtilli.
Mettete in frutti in un recipiente, spolverateli con lo zucchero semolato e il succo di un limone filtrato. Lasciate insaporire in frigo una mezz'ora, come la crema.

Quando gli ingredienti saranno pronti, distribuite i frutti sulla crema in ciascuna coppetta e guarnite con una fragola ogni coppetta.

Servite questo rapido dessert e … buona degustazione!