20/01/12

Orzotto con porro e cavolo, very comfort food

Una zuppa d'orzo per la cena della domenica sera, un piatto caldo, ristoratore, l'ideale dopo una giornata trascorsa fuori casa....comford food per l'appunto. Questa è la seconda ricetta dedicata ad Ambra e alla sua Piccola bottega di campagna.
Siete pronti? Ricettina facilissima, da tenere presente un' unica cosa: il fattore tempo. Sì, perché l'orzo deve essere messo a bagno con dovuto anticipo, ma la preparazione e la cottura sono rapide,il tutto in 20 minuti!

Ingredienti per 4 persone:
160 gr di cuore di porro
1 carota
1 pomodoro (tipo a grappolo)
100 gr di orzo
100 gr di cavolo bianco
80 gr di broccolo
brodo vegetale
prezzemolo
olio evo

Esecuzione: tagliate a rondelle il porro, sciacquatelo sotto l'acqua corrente; tagliate la carota a pezzettini regolari - la cosiddetta brunoise - e tagliate a pezzettini regolari il pomodoro privato dell'acqua e dei semi; lavate il cavolo e i broccoli e tagliateli grossolanamente, lasciando il più possibile intonse le rosette (chiamiamola così la loro parte suddivisa a cimette ;). Preparate il brodo vegetale (non vi so indicare la quantità esatta, dipende da quanto ne richiede l'orzo e da quanto densa vi piace la zuppa) e mantenetelo caldo; in una pentola fate scaldare un filo d'olio evo, aggiungete il porro, la carota e mescolate fino a quando il porro si sarà ammorbidito; aggiungete l'orzo (che avrete ben risciacquato dopo l'ammollo) e versate tanto brodo quanto basta per ricoprire il tutto; mescolate e, sempre a fuoco medio, aggiungete ora il pomodoro; coperchiate e fate cuocere per 15 minuti avendo cura di mescolare di tanto in tanto e di aggiungere il brodo caldo in modo che l'orzo non si asciughi troppo; una volta cotto, lasciate riposare 5 minuti; servite in tavola con l'aggiunta di prezzemolo tritato (in questo caso in un modo grossolano) e un filo d'olio evo.




 Con questa ricetta partecipo al contest di Gattoghiotto , in collaborazione con Malvarosa Edizioni.