20/01/12

Orzotto con porro e cavolo, very comfort food

Una zuppa d'orzo per la cena della domenica sera, un piatto caldo, ristoratore, l'ideale dopo una giornata trascorsa fuori casa....comford food per l'appunto. Questa è la seconda ricetta dedicata ad Ambra e alla sua Piccola bottega di campagna.
Siete pronti? Ricettina facilissima, da tenere presente un' unica cosa: il fattore tempo. Sì, perché l'orzo deve essere messo a bagno con dovuto anticipo, ma la preparazione e la cottura sono rapide,il tutto in 20 minuti!

Ingredienti per 4 persone:
160 gr di cuore di porro
1 carota
1 pomodoro (tipo a grappolo)
100 gr di orzo
100 gr di cavolo bianco
80 gr di broccolo
brodo vegetale
prezzemolo
olio evo

Esecuzione: tagliate a rondelle il porro, sciacquatelo sotto l'acqua corrente; tagliate la carota a pezzettini regolari - la cosiddetta brunoise - e tagliate a pezzettini regolari il pomodoro privato dell'acqua e dei semi; lavate il cavolo e i broccoli e tagliateli grossolanamente, lasciando il più possibile intonse le rosette (chiamiamola così la loro parte suddivisa a cimette ;). Preparate il brodo vegetale (non vi so indicare la quantità esatta, dipende da quanto ne richiede l'orzo e da quanto densa vi piace la zuppa) e mantenetelo caldo; in una pentola fate scaldare un filo d'olio evo, aggiungete il porro, la carota e mescolate fino a quando il porro si sarà ammorbidito; aggiungete l'orzo (che avrete ben risciacquato dopo l'ammollo) e versate tanto brodo quanto basta per ricoprire il tutto; mescolate e, sempre a fuoco medio, aggiungete ora il pomodoro; coperchiate e fate cuocere per 15 minuti avendo cura di mescolare di tanto in tanto e di aggiungere il brodo caldo in modo che l'orzo non si asciughi troppo; una volta cotto, lasciate riposare 5 minuti; servite in tavola con l'aggiunta di prezzemolo tritato (in questo caso in un modo grossolano) e un filo d'olio evo.




 Con questa ricetta partecipo al contest di Gattoghiotto , in collaborazione con Malvarosa Edizioni.
Share:

16 commenti

  1. Bastano le foto per capire in pieno la bontà di questa preparazione...buon we...ciao.

    RispondiElimina
  2. bellissime foto tesoro e chissa che bontààààà

    RispondiElimina
  3. mi hai fatto venire in mente che non preparo l'orzo da un secolo! Proverò la tua ricetta!

    RispondiElimina
  4. che bei olori! una zuppetta rassicurante

    RispondiElimina
  5. Già solo dall'immagine si percepisce quanto sia calda e avvolgente questo orzotto! mi piace! ;)
    Buon weekend!

    RispondiElimina
  6. non l'ho mai provato così.... lo devo proprio rifare!! complimenti per la ricetta e per le foto!!! buon pomeriggio

    RispondiElimina
  7. mmmmm mandamene un pò di questo confort food per favoreeee :) hihihi io adoro l'orzo! errò in mente! bacione

    RispondiElimina
  8. queste minestre mi mandano in visibilio, Bravissima Vale, molto molto apprezzata!!

    RispondiElimina
  9. ... e molto salutare!!!
    se le mie foto sono belle delle tue cosa vogliamo dire????
    un bacione

    RispondiElimina
  10. Adoro l’orzotto!!!!!!! Io lo faccio sempre coi funghi, questa tua versione è bellissima, buona e colorata…

    RispondiElimina
  11. Buono l'orzotto!!!!Grazie per aver fatto il bis...io lo farei con il tuo orzo!!!Smack!

    RispondiElimina
  12. ehi ma qui vedo che trionfa il porro! come lo amo! questa zuppa è delicata e adatta a queste giornate freddine :) very confortable! Grazie che mi sei passata ad avvisare del contest di ELe! Sono troppo contenta già di essere tra i finalisti! buon fine settimana anche a te!

    RispondiElimina
  13. Devo provare l'orzotto.....Adoro le zuppe da provareeeeeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  14. Davvero confort! Ho scoperto l'orzo da pochi mesi e ora non manca mai in dispensa. Le foto sono una poesia di colori, complimenti!

    RispondiElimina
  15. Ciao! Gran piatto l'orzotto, da quando l'ho scoperto non posso farne a meno, proverò anche questa tua versione ;-)

    RispondiElimina

pipdig