05/03/12

Verrine in verde, tenerezza e leggerezza a tavola

Lo abbiamo detto, il colore del mese di Marzo è il Verde. Quanti ingredienti da utilizzare trasversalmente in tutte le portate...non saprei, davvero tanti! Cetrioli, zucchine, lattuga, fagiolini, limoni verdi, piselli, mele, kiwi...chi più ne ha più ne metta. E poi c'è la consistenza...mousse, vellutate, flan, gelatine, panne cotte, creme, budini...non oso immaginare cose produrranno le vostre abilissime ed intuitive menti.

Io per questo tema mi sono dilettata in una verrine davvero semplice e veloce - i piatti che più incontrano il mio gusto ultimamente - ideale da portare in tavola prima dell'antipasto. Una coppetta a base di zucchina e spinacini novelli, da gustare al cucchiaio con l'aggiunta di qualche strisciolina di speck saltato in padella e reso croccante.

Ingredienti per due persone:
1 zucchina
1 manciata abbondante di foglie di spinaci novelli
cipolla bianca
olio evo
30 gr di speck
sale
pepe
brodo vegetale

Esecuzione: lavare la zucchina e gli spinaci, affettare la zucchina e tritare la cipolla (per circa un cucchiaio di trito). Scaldare un filo d'olio in una casseruola, aggiungervi la cipolla e farla stufare per 10 minuti; unirvi la zucchina e gli spinaci, salare e pepare leggermente, mescolare e aggiungere del bordo vegetale in modo da coprire a filo le verdure. Lasciare cuocere (se preferite, usate la pentola a pressione - io non posso farne a meno) e lasciare riposare qualche minuto. Frullare le verdure e lasciare raffreddare. A parte, tagliare lo speck a striscioline, farlo saltare in padella (io non ho aggiunto ulteriori grassi in questa fase). Presentare in tavola la verrine con l'aggiunta dello speck croccante.

E voi, avete già qualche idea? credo proprio di si... Vi aspettiamo, come sempre!