28/04/12

Menù in rosa

Il mese di Aprile si è tinto di rosa sulle vostre tavole ed era giusto anche in questa occasione regalarvi qualche menù a tema cromatico. Come sempre ci avete stupite, ormai ci avete abituate troppo bene...attente perché  io e Cinzia potremmo prenderci gusto!!

Ecco allora qualche idea per un pranzetto o una cena stile "Think Pink":

Menù marinaro
Sapore di sale...sapore di mare...
Un'ondata di freschezza a partire dai bocconcini di inizio pasto, un risotto cremoso e ristoratore che appaga i sensi e una torta spumosa ricca di frutta e crema a chiudere questa splendida eperienza per i nostri palati. 

Antipasto
La valigia sul letto

Piatto Principale

Mamma Papera's Blog
Dessert
Dolci a go go


Menù di terra, avvolgente e intrigante
Apre il menù un insolito gelato che rinfresca e prepara il palato per un piatto ricco di tradizione,i ravioli,  legato alla terra e i suoi sapori per finire con una torta rustica e raffinata allo stesso tempo.

Antipasto
Ladies Marmelade
 
 Piatto principale
Poco sale in zucca 

Dessert 
Pentole di cristallo

 
Da Cinzia la proclamazione dei vincitori, andiamo a vedere!

Prossimo appuntamento da me, il primo maggio, con un nuovo colore!

Buon fine settimana e grazie a tutte per la calorosa partecipazione!

Valentina
Share:

23/04/12

Crostini al foie gras, chutney e ... sale rosa

Siete anche voi di quelli che amano sorseggiare l'aperitivo in un dehors, al mare, in città, in vacanza e ...vi piace viziarvi anche a casa? Qui una piccola idea, veloce da ralizzare e deliziosa, adatta per palati raffinati e per un aperitivo di classe. Adatto per aprire una serata tra amici come anche per una cenetta romantica a due. 
Ingredienti:
pane per crostini
olio evo
pepe
foie gras
sale rosa
chutney di pomodoro e cipolla

Esecuzione:
affettate il pane e fatelo tostare in forno. Insaporire il pane con un velo d'olio mescolato con qualche pizzico di pepe. Distribuire su ogni crostino un po' di chutney, il foie gras. Spolverizzare quest'ultimo con molta attenzione con qualche granello di sale rosa e pochissimo pepe.

Ragazzi, assicurato, trattasi di accompagnamento all'aperitivo mooolto chic!

Vi auguro buona settimana, io finalmente oggi ritorno al lavoro!!



Share:

19/04/12

Crema di banana "montata", delicatessen garantito!

Questo non è il classico dessert ma è una coppetta che vi può accompagnare a colazione, a merenda e come sostituto del pasto...sempre che non siate a dieta. A proposito, non vi starete mica già preparando per la bella stagione con le solite diete vero? Vi prego, ditemi di no...Lo dico perchè io invece, hem...mi sto dilettanto nel mangiucchiare questo e quello e tutto sempre in versione Easy cooking! 

Ingredienti per 2 persone:
2 banane
150 ml di panna fresca
2 cucchiai di zucchero
gocce di vaniglia
menta
qualche fragola

Esecuzione: frullare la banana, aggiungervi la panna e rifrullare. In questo modo la panna monterà leggermente, il giusto per ottenere la giusta consistenza. Mescolare il tutto con lo zucchero ed unire qualche goccia di vaniglia. Tenere in frigo per mezz'ora e servire guarnendo con della menta fresca e fragole.


Share:

15/04/12

Crema di zucca con crostini al prosciutto croccante

Non so come sia da voi la temperatura, ma qui a Milano...fa freddino, come si dice...altro che primavera! E allora rieccoci alla ricerca di creme e vellutate, piatti rapidi da preparare e mooolto sani. Ma siccome veloce e sano non basta - almeno a volte proprio non basta - bisogna ricorrere a quel tocco stuzzicante che rende la cena irresistibile. Ho accompagnato questa cremina di zucca con dei crostini all'olio di oliva con del prosciutto crudo croccante, un accompagnamento insolito forse ma... a me più le cose sono insolite più piacciono :))

Ecco la ricetta!

Ingredienti per 2 persone:
200 gr di polpa di zucca
brodo vegetale
cipolla
olio evo
sale e pepe
1 patata medio grande
paprika
peperoncino

Esecuzione: tagliare la patata e la zucca a piccoli pezzi, farli stufare dolcemente sulla cipolla che avrete fatto soffriggere con poco olio. Aggiungere brodo vegetale, salare leggermente e cuocere a pressione per 8 minuti. Passare al mini pimer le verdure, unire la paprika e il peperoncino frantumato. Servire la crema tiepida accompagnata da qualche crostino insaporito con olio evo, un pizzico di pepe e del prosciutto crudo croccante saltato in padella.


Buona Domenica!
Share:

11/04/12

Fusilli agli asparagi, pomodorini e cipollotto caramellato

In queste settimane di riposo forzato, non vado nemmeno più a fare la spesa. Questo non vuol dire però che il mio frigo sia sguarnito, anzi...tra le spedizioni di mio marito e la spesa on line, riesco a stare al passo con le offerte e mi godo la frutta e la verdura di stagione. Qualche giorno fa, ho chiesto a mio marito di recuperare degli asparagi, bianchi o verdi, poco importava perché qualcosa mi sarei di certo inventata. Poi è arrivata Ambra con la sua Bottega di Campagna e allora...ne ho pensate molte tra cui gli gnocchi con l'asparago nell'impasto, brioche salate farcite di asparagi su crema di cipollotti etc...ma come vi ho detto, sono a riposo quindi non ho potuto strafare. 

Ecco quindi questa pasta, semplice da fare, veloce e con una caratteristica fondamentale: ogni cottura va fatta separatamente, ecco il segreto per ottenere nel piatto i sapori autentici degli ingredienti con i giusti contrasti.

Ingredienti per 2 persone:
160 gr di fusilli
sale grosso
8 pomodorini
10 asparagi verdi
1 cipollotto
burro
olio evo
sale e pepe
1 cucchiaio di zucchero
crema di formaggi

Esecuzione: lavare gli asparagi, eliminarne la parte più legnosa e tagliarli a rondelle preservando le punte; lavare i pomodorini, tagliarli a metà, passarli velocemente in padella a fuoco medio su un filo di olio evo, salare e pepare leggermente e mettere da parte in una coppetta coperta; affettare il cipollotto, farlo caramellare dolcemente in padella con il burro, salare leggermente e mettere in una seconda coppetta coperta; cuocere gli asparagi a rondelle in una casseruola con poco burro, aggiungere un po' di acqua di cottura della pasta per ammorbidirli e procedere fino a cottura ultimata. 
Una volta cotta la pasta, conditela con qualche cucchiaio di crema di formaggi (già pronta oppure fatta da voi scegliendo i formaggi che preferite) e gli asparagi; disponete i fusilli così conditi nei piatti e aggiungete i pomodorini e il cipollotto. 
Tutto qui...vi garantisco che l'incontro di questi sapori è davvero piacevole!

Note:
- Vi consiglio di non salare gli asparagi perché aggiungendo l'acqua di cottura della pasta prenderanno già un po' di sapore; 



Con questa ricetta partecipo al contest di Gattoghiotto del mese di Aprile, in collaborazione con Malvarosa Edizioni.
Share:

08/04/12

Pasqua in easy cooking e una Piccola News ;)

In questi ultimi mesi tanti piccoli e grandi avvenimenti hanno dato una scossa ai ritmi ormai consolidati della mia casa, delle nostre giornate e di conseguenza  anche della mia cucina. Quando il tempo diventa tiranno e la testa non trova spazio ed energie per creare cose nuove, allora va per forza trovata una strategia. Una strategia capace di unire la necessità di semplicità e velocità a quella dell'appagamento del palato...ma come fare? E allora ecco fare la loro comparsa nel congelatore cibi semi preparati, pronti all'atterraggio in padella; ecco popolarsi la dispensa di tonno, conserva, riso, olive e scatolame vario che ben si prestano alla preparazione di insalate di pasta, riso e legumi; non ultimo, non può mancare il salmone affumicato, una bella scorta di verdure e ... l'ABC per un frigo che non faccia venire la sindrome da frigo vuoto:)) 

Lo sapete come siamo noi donne in attesa (sisisisi, ebbene siii), chi più chi meno ma... un po' tutte ci trasformiamo in questo periodo e non solo fisicamente. Anzi, forse la trasformazione maggiore è proprio quella invisibile ai più, quella della sfera emotiva. Ed eccomi qui alla fine, impigrita e svogliata più che mai, ormai guardo il frigo come un oracolo sperando che si animi e mi dica cosa infilare nei piatti...beh, magari non proprio fino a questo punto ma più o meno siamo lì.

E cosa potevo preparare per Pasqua? Forzatamente qualcosa di semplice, allegro come la primavera e adatto alle mie nuove esigenze di mamma a riposo obbligato in queste settimane.
Nessuna ricetta quindi ma qualche idea che potrebbe andare bene anche a voi per la vostra Pasquetta!

Tanti piccoli stuzzichini e un piatto forte:


 Una candelina non può mancare per fare felici i piccoli ospiti!


Una tavola colorata, un po' come essere all'aperto, per una ventata di primavera...ancora frizzantina...


Cucchiai di tonno al profumo di arancia, con capperi e pomodorini sott'olio


Vol au vent con gamberetti, un classico


Il sontuoso antipasto del piccolo principe...


E il nostro piatto forte, un arrosto di tacchino... lo so sono fuori tradizione ma... detto fatto va infornato ed è buonissimo!

Non mi resta che augurarvi Buona Pasqua e sano relax!

Share:

05/04/12

Think pink! Lasagne in rosa per il mese di Aprile di Colors and Food

Il mese di Aprile si colora di Rosa per Colors and Food, what else? 
Come sempre, una ricetta per darvi l'avvio e il coraggio di osare...ma proprio io ve lo dico?? Ormai lo sappiamo che non avete bisogno di incoraggiamenti...la vostra mente è già da giorni al lavoro sul colore del mese e sono curiosa di vedere quali splendori ci proporrete.
Io intanto, domenica scorsa mi sono dilettata con la mia Imperia e ho preparato queste lasagne rosate, tutto merito della rapa rossa! 

Le dosi che seguono sono abbondanti, giù ve lo dico. Tuttavia dipende dai gusti e dalle abitudini. Se siete appassionati di lasagne che tantissimi strati, allora le dosi della pasta sono perfette; diversamente, potete impiegare la pasta per la lasagna e ricavare dal resto dell'impasto dei tagliolini, delle tagliatelle, dei maltagliati sbizzarrendovi nel condimento.

Ingredienti:
per la pasta:
250 gr di farina 00
150 gr di farina di grano duro
3 uova
120 gr di rapa rossa bollita
un pizzico di sale

per il condimento:
besciamella (vi serve circa 1 litro abbondante di latte se utilizzate tutta la pasta)
10 foglie di radicchio rosso
1 hg di speck
100 gr di crescenza
1/4 di cipolla tritata
formaggio Grana
olio evo
sale e pepe

Esecuzione: impastate la pasta come d'abitudine, aggiungendo la rapa lessata frullata. Impastate con le mani fino a quando otterrete un panetto liscio e uniforme; avvolgete con la pellicola e mettete in frigo per 45 minuti. 
Dopo questo tempo, procedere alla stesura dell'impasto. Se siete amanti del mattarello potete destreggiarvi con questo, altrimenti...fare appello alla vostri Imperia e procedete nella preparazione della sfoglia. 
Una volta pronti i fogli di pasta, sbollentateli velocemente in acqua salata e stendeteli su un canovaccio. 

Per il condimento: lavate e asciugate il radicchio, tagliatelo finemente e fatelo insaporire in una padella con olio evo e la cipolla soffritta, salate e pepate. Parallelamente, preparate la besciamella lasciandola abbastanza morbida (questa pasta assorbe molti liquidi).

Farcitura: nella teglia, alternate gli strati di pasta, besciamella, speck, radicchio. Spolverizzate ogni strato con il formaggio Grana e solo sulla superficie aggiungete la crescenza tagliata a pezzetti.

Infornate a 180° per 20 minuti e servite!

Nota:

- Inizialmente io avevo il dubbio che la rapa rilasciasse dell'acqua, invece non è stato così. Trovo che in questo caso l'utilizzo della rapa lessa acquistata sotto vuoto sia perfetto. 





 Think Pink! Colors and Food si tinge di Rosa per il mese di Aprile
Share:

01/04/12

Bocconcini di mozzarella con pesto e prosciutto crudo

Era da febbraio che lo desideravo tanto e per un motivo o per l'altro ho dovuto aspettare fino alla fine di marzo, ma sono stata decisamente ben ripagata. Ebbene sì, ieri finalmente io e la mia famiglia ci siamo regalati una bellissima giornata primaverile in riva al mare...mi sembrava impossibile! Il tempo non era al top, ma personalmente io amo il mare in tutte le sue vesti, tanto in inverno quanto in estate, con il bello e il brutto tempo. Il mare acquisisce il colore del cielo ed i suoi riflessi, lo sciabordio lento e pigro delle onde mi ha fatto compagnia mentre mio figlio correva sulla spiaggia gridando di felicità...a dirla tutta era mezzo nudo come se fosse piena estate...il freddo era l'ultima delle sue preoccupazioni. Linguine alle vongole a pranzo e un Tiramisù da capogiro, passeggiata, qualche acquisto che non deve mai mancare per portarsi un pezzettino di vacanza a casa e...voilà la dispensa rifornita di carciofi sott'olio, olio extra vergine di oliva , paté di olive e ... una cremina piccante che negli spaghetti trionfa alla grandissima!

Cosa cuciniamo oggi? Per proseguire il relax, un piattino di antipasto che non è tutto farina del mio sacco perché mi ricordo di averlo visto tempo addietro su un libretto (di cui adesso non ricordo il nome) e poi l'ho rivisto sfigliando un libro acquistato su Amazon fr contenente ricette veloci. Dei bocconcini di mozzarella passati rapidamente in un pesto leggero e avvolti in una fettina di prosciutto crudo, un antipasto stuzzicante o un accompagnamento all'aperitivo velocissimo da preparare.

Ingredienti:
8 bocconcini di mozzarella (scolati della loro acqua)
8 fette di prosciutto crudo
Per il pesto leggero:
5 foglie di basilico, 1 cucchiaino di pinoli, 1 pizzico di sale, 1 cucchiaino di grana,olio extra vergine di oliva

Inutile dettagliare il procedimento, vi basta frullare gli ingredienti per il pesto e passarvi le mozzarelline. Io non aggiungo l'aglio altrimenti coprirebbe il sapore delicato della mozzarella. Avvolgete le mozzarelle nel prosciutto e se volete, fermate il prosciutto con uno stuzzicadenti.



Vi ricordo che il 5 di Aprile Colors and Food, what else? ricomincia la sua avventura, questa volta all'insegna del Rosa e tutti ospiti di Cinzia!


Buona domenica!
Share:
pipdig