20/05/12

Risotto alle fragole e petali di rosa

Una domenica mattina con un pallido sole, una pigra colazione in compagnia di PC, di cartoni animati e di un bimbo cinquenne che felicemente beve il caffellatte come i grandi, con tanto di caffè in tazza. Ebbene sì, oggi ho ceduto, ci teneva troppo ad avere la sua dose personale di caffè da non condividere sotto lo sguardo scettico di mamma o papà.  Inoltre a rendere la mattina ancora più turbolenta ha senza dubbio contribuito una nottata tormentata, dopo il risveglio per il terremoto non sono più riuscita a riposare serenamente. Il fatto è che quella manciata di secondi fatta di tremore e rumori sommessi di armadi o non so cos'altro, in realtà sembra una vita. Comunque, il sole del giorno fa rivedere le cose sotto una nuova luce, scaccia i fantasmi e piano piano dissiperà questa nube di cattivi pensieri che la notte mi ha regalato. 

E allora, che ne dite di un risottino leggero, fruttato e delicato per la vostra domenica?
Era la prima volta che provavo le fragole nel riso, come protagoniste in un primo piatto. Il risotto alle fragole non è certo una novità, ormai questo abbinamento ha preso piede nelle nostre cucine e lo ha fatto a tal punto che sul calendario dello scorso anno, quello che tengo in cucina con una ricetta per ogni mese, c'era proprio una ricetta del risotto alle fragole. Ma io non ho seguito nessuna traccia, sono andata a tentoni, inseguendo profumi e consistenze che mi piacessero. E poi... ci sono le rose e qui arriviamo al contest di Ambra, Piccola Bottega di Campagna che questo mese proponeva il binomio fragole e rose. Ma devo anticipare che le mie rose, sebbene nel piatto, sono puramente decorative. Siccome per me il profumo e il sapore di rose sono troppo persistenti,sarà che in gravidanza i gusti si fanno più difficili, questa è la mia versione, concentrata soprattutto sulla resa della fragola dove i petali sono solo un accompagnamento ricco di colore. 

Ingredienti per 2 persone:
140 gr di riso
olio evo
cipolla tritata
brodo vegetale
2 cucchiaio di formaggio caprino
vino Prosecco di Valdobbiadene
3 fragole
sale
petali di rosa per decorare

Esecuzione: soffriggere dolcemente la cipolla in poco olio, farvi tostare il riso, sfumare con mezzo bicchiere di Prosecco e mescolare. Salare leggermente e procedere con la cottura aggiungendo il brodo necessario. A cinque minuti dal termine della cottura unire al riso il formaggio caprino, mescolare e aggiungere infine le fragole tagliare a pezzi piccoli. Regolare di sale se necessario e impiattare.

Nota:
- non ho fatto mantecare il riso come al solito perché la cremosità del formaggio non lo richiede, dipenda da quanto lo fate asciugare a fine cottura, tutto qui;





Con questa ricetta partecipo al contest di Gattoghiotto, Picola Bottega di Campagna.