31/10/12

Rouleaux de poulet con gelatina all'ananas

Quella di ieri è stata una giornata molto intensa, anche se la partenza non è stata delle migliori. La notte precedente ero riuscita a dormire se va bene tre ore e mi sentivo una marziana. Ma poi la nebbia che avvolgeva i miei neuroni si è pian piano diradata, il mio aspetto da extra terrestre ha lasciato posto a sembianze più umane e la giornata ha iniziato a prendere una piega diversa. In serata la giornata si è riscattata ulteriormente grazie alla visita di una mia cara amica che mi ha riempito il cuore di gioia. 
Non c'è niente da fare, le chiacchiere tra amiche non hanno prezzo. Le novità dell'ufficio, la gestione della casa, gli orari di scuola, i figli che crescono, suoceri e suocere di cui parlare e sparlare, i chili di troppo, l'ultimo jeans acquistato...discorsi decisamente superflui alle orecchie dei nostri amati mariti ;)
Già perché se per noi donne ci sono delle novità in ufficio, per loro "è sempre la solita storia"; la gestione della casa non è un tema di cui parlare perché la casa si gestisce da sola (autopulente e autostirante - se esiste la voglio!!); gli orari di scuola non esistono perché sono solo delle indicazioni generiche e io già mi aspetto in sede di colloquio un richiamo per indisciplina; i figli sono in autogestione "tanto ormai è grande"; le suocere non si toccano perché la mamma è la mamma, e poi c'è la dieta...se i tuoi chili di troppo ti preoccupano perché non entri nei tuoi jeans preferiti ma già sai che in un paio di settimane di impegno tutto rientrerà nei limiti, per loro non è così. Quei chili di troppo che tu hai "vanno bene così", ma su di loro assolutamente no. E allora eccoli arrivare in libreria e cercare affannosamente il libro di Duckan, eccoli sottoporsi a mesi di sacrifici per poi cambiare totalmente il guardaroba...accipicchia, questo sì che è impegnarsi ;) Ma non erano le donne a tenerci così tanto alla siluette? Dài, si fa per ridere, ma qualcosa di tutto ciò che ho detto sarà pur vero,no?
Ma non finisce qui. Ho fatto un errore ieri sera, quello di scegliere il canale sbagliato. Come al solito ho acceso la TV quando il film era già iniziato, quindi ci ho messo un po' a realizzare di cosa si trattasse. Poi ad un certo punto mi sono ricordata di avere già visto qualche scena, mi piaceva, ho deciso che valeva la pena rivederlo. Bene. "Come un uragano", film del 2008 con Richard Gere e Diane Lane, tratto dal libro di Nicholas Sparks (visto l'incombere di Sandy la programmazione sarà stata un caso??), risultato: ore 23.00 pianto a dirotto. Ma chi me lo ha fatto fare?? Eppure questo film mi piace tantissimo e continuo a piangere piangere piangere...

Riprendiamoci, pensiamo al cibo che ci fa tanto bene! Vi lascio una ricetta semplicissima ma di grande soddisfazione. Se vi piace l'accostamento dolce-salato, allora potrebbe fare per voi. 
Andate alla Rubrica "Paris dans l'assiette" e troverete la ricetta.


Buona giornata!


Share:

6 commenti

  1. Questa ricetta fa indubbiamente per me...quanto al resto, dicono che le donne vengano da Venere e gli uomini da Marte, ma per fortuna che alla fine si incontrano, aggiungo io! :)

    RispondiElimina
  2. ricetta sfiziosetta, proprio non la conoscevo, la provo!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. Semplice ma grande ricetta di sicuro effetto visivo e papillo-gustativo
    Come sempre bravissima
    Bacioni

    RispondiElimina
  4. sì sì quella gelatina all'ananas da decisamente un tocco in più al pollo :D

    RispondiElimina
  5. carissima.. la casa autopulente ed autostirante LA-VOGLIO-ANCH'IOOOO! e vogliamo parlare di figli autogestiti "che tanto sono grandi"?! Naaaa! Gustiamoci il tuo fantastico poulet arrotolato, che quella gelatina mi ispira un sacco :))
    buona vacanzina in Cadore!

    RispondiElimina
  6. "Come un uragano" l'ho visto l'altra sera: Dio sa quanto amo quel genere di film, gli unici capaci di non farmi addormentare sul divano, di farmi viaggiare con la mente e con il cuore, quelli che inevitabilmente mi fanno commuovere e pensare che anch'io voglio una storia d'amore super romantica, travolgente, passionale, vera e perfettssima anche se non sempre le cose vanno come vorresti (come nel film... uff)
    Un abbraccio Vale
    ps: ho trascritto la ricetta ;)

    RispondiElimina

pipdig