10/12/12

Curd al melograno per una fuga dalla realtà

Questo è uno dei periodi dell'anno che preferisco in assoluto. Mai come in questi giorni la nostra attenzione è rivolta alla cura del dettaglio, alla bellezza degli oggetti che acquistiamo per noi o per i nostri cari. Tra le mura domestiche i nostri piccoli sono carichi di aspettative, meditano sulla letterina a Babbo Natale, aspettano le vacanze e si preparano alla recita di fine anno. 
Ma mentre scrivo, parola dopo parola, mi convinco sempre di più che queste pagine siano un luogo di evasione, una sorta di fuga dalla realtà, qulla realtà che tanto crudamente ci mette ogni giorno davanti alle brutture della vita. E di brutture in questi ultimi mesi ne abbiamo viste molte, a tutti i livelli, specialmente quello morale che pare impregnato di mancanza di etica,senso civico, pudore e buon senso. Il tutto incorniciato da una lunga crisi economica, una propensione all'acquisto scarsissima, la fiducia delle famiglie risicatissima. E qui mi fermo, non perchè non abbia null'altro da aggiungere ma perché così volgio che sia. 
Mi rendo conto che di fronte all'incertezza e ai turbamenti di ogni giorno, queste pagine cariche di ricette, foto e dolci momenti di vita quotidiana sono un luogo dove trovare la serenità di cui sento tanto il bisogno e voglio che questa dimensione rimanga intatta, come per miracolo.
Detto questo, ritorno al Natale e alla tenera aspettativa dei piccoli nei confonti di un Babbo Natale generoso e ormai in partenza dalla Lapponia. Ritorno ai pomeriggi riscaldati da un forno acceso da cui esce una piacevole scia di profumo di zucchero e biscotti. Ritorno alla prima neve che emoziona gli occhi innocenti di chi la vede per la prima volta. Penso a quei cioccolatini che mio figlio ama confezionare e che con grande orgoglio offre a noi grandi. Spero nel mio piccolo di essere in grado di offrire a chi mi sta accanto la pace di cui ha bisogno, anche nei piccoli gesti e nelle cose di tutti i giorni.

E con questo stato d'animo, vi propongo un curd al melograno, semplice e veloce da fare. Io l'ho accompagnato con del pane tostato, ma è molto adatto anche per cupcakes, cookies, pudding, fool, trifle, mousse,crostatine, cheesecake, insomma, potete impiegarlo in mille modi.

Ingredienti: 150 ml di succo di melograno filtrato, 130 gr di zucchero, 2 uova, 1 cucchiaio di fecola, 3 foglie di menta

Spremere il melograno e filtrarne il succo. In una bastardella sbattere le uova con lo zucchero e il succo. Unirvi un cucchiaio di fecola e le foglie di menta intere. Mettere a cuocere a bagnomaria mescolando sempre. Una volta addensato, eliminare le foglie di menta e distribuire sul pane o conservare in vasetti per l'utilizzo preferito.

Barattolini forniti da Vega, settore hotellerie e attrezzature per bar
Share:

4 commenti

  1. Che bello questo post, Valentina... Sono fermamente convinta che la pace inizi con noi... quindi se nel nostro piccolo cerchiamo di essere in pace con noi stessi e di donare questa pace a chi amiamo, sicuramente lavoriamo per un mondo migliore :) Ottimo il curd al melograno... non ci avrei mai pensato, salvo subito la ricetta! Oggi anch'io ho fatto qualcosa col melograno... quanto mi piace!!! :D Complimenti e un abbraccio, buona serata :)

    RispondiElimina
  2. eh già, vien voglia di tenersi stretto deentro anche il sorriso, da donare almeno tramite queste pagine che sono sempre piene di leggerezza e garbo :)
    bello il tuo curd... lo aspettavo!

    RispondiElimina
  3. Come capisco questo desiderio di fuga...io lo vivo giornalmente all nido, con i miei bimbi che con i lor sorrisi e le loro marachelle mi portano sempre in un mondo parallelo, immacolato, in cui il tempo si ferma e ciò che c'è è solo la spensieratezza e la voglia di vivere, ridere, giocare, urlare, cadere, farsi la bua, rialzarsi, correre da me per farsi coccolare, leggere le fiabe... e anche se mi fanno impazzire, devo a loro un sincero grazie per avermi portata nel fuggiasco clima del natale già ad inzio novembre.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  4. Che meravigliaaaaaaa...senza burro! La voglio! Un abbraccio

    RispondiElimina

Template Created by pipdig