05/01/13

Macarons salati con foie gras e cranberry sauce



Piste innevate e animate da bob rosso fuoco, berretti di lana con pon pon coloratissimi e copri orecchie di varie fogge. I tetti spioventi imbiancati, i campanili svettanti dei piccoli paesi di montagna circondati da alberi maestosi. Le piccole cascate ghiacciate e fiumi dalle acque gelide. Questo è il panorama del mio inizio gennaio nel mio amato Cadore. Iniziamo bene!
Non è ancora tempo di diete o di regimi alimentari purificanti dopo le feste del Natale e di fine anno. Qui in montagna propendiamo ancora per la cucina invernale, quella di casa, fatta di sapori della tradizione e condimenti gustosi. Senza parlare poi del desiderio di riscaldarsi al ritorno da una passeggiata o una sciata. A merenda la parola d'ordine è cioccolata calda con panna e prima di cena un piccolo aperitivo accompagnato da puccia e speck è irrinunciabile.
Unitamente al fatto che non siamo a dieta c'è anche il bisogno di impiegare ciò che è avanzato dai grandi pranzi.

Qui di seguito una simpatica proposta per consumare del foie gras avanzato. Lo possiamo certo conservare in frigo, ma non per troppi giorni vi pare? Godetevi fino in fondo quel prezioso barattolino di fegato, ne vale davvero la pena e non lasciatene nemmeno un cucchiaino sul fondo ;)

Ingredienti: 90 gr di chiara d'uovo (circa quella di due uova), 100 gr di farina di fave Melandri, 150 gr di zucchero a velo, 40 gr di zucchero semolato,foie gras, cranberry sauce
Mescolare la farina di fave con lo zucchero a velo. A parte montare le chiare ed aggiungervi lo zucchero semolato gradualmente. Unire i due composti e distribuirli a piccoli dischetti sulla placca da forno . Potete utilizzare un tappeto in silicone oppure della carta da forno. Cuocere a 150 gradi per 9 minuti e raffreddare. Farcire i macarons con cranberry sauce e foie gras.


Con questa ricetta partecipo al contest di L'ennesimo blog di cucina