28/01/13

Pane morbido alla zucca


Preparare questo pane mi ha riportata indietro nel tempo. Ha fatto tornare in superficie dei ricordi bellissimi legati a Roma e alla mia giovane età. Il pane alla zucca in particolare riconduce i miei pensieri a delle serate speciali trascorse in un ristorante in zona Piazza San Pietro, un ristorante dal menù indimenticabile come ad esempio i cavatelli su vellutata di carote e i morbidi panini che ispirano questa ricetta.
Un pane avvolto in un morbido panno, quasi a proteggerlo dalla stessa aria tiepida che mi accoglieva ogni volta che tornavo in quella splendida città. Giorni indimenticabili, come i profumi, i sapori e la luce che li hanno contraddistinti.

Ingredienti: 350 gr di zucca napoletana, 500 gr di farina Manitoba, 1 uovo, 15 gr di lievito di birra fresco, 200 ml di latte intero, un cucchiaio di sale e di zucchero, 2 cucchiai di olio evo

Affettare sottilmente la polpa della zucca e cuocerla al forno in modo che si asciughi bene. Lasciare raffreddare. Setacciare la farina, unirla all'uovo. Intiepidire il latte e sciogliervi il lievito. Aggiungere il latte nell'impasto aggiungendo zucchero, sale e olio. Mescolare bene, coprire con la pellicola e mettere a lievitare in luogo tiepido per due ore. Impastare nuovamente aggiungendo qualche cucchiaio di farina se necessario e trasferire l'impasto nello stampo da plumcake rivestito da carta da forno. Spennellare la superficie con qualche cucchiaio di olio diluito con acqua e due pizzichi di sale. Cuocere a 200° per circa 40 minuti.