07/02/13

Borlotti e cipolla agrodolce, sapori sulla neve


Ieri mattina al nostro risveglio abbiamo scoperto che una volpe ha dormito nel fienile accanto alla casa.  E' senz'altro malata, non succede mai che una volpe trovi ristoro così vicino alle case. Normalmente si aggirano intorno alle abitazioni di notte, alla ricerca di cibo, ma per arrivare al punto di dormire nel fienile ed andarsene piano piano significa che qualcosa non va. Ha zampettato lentamente tra la neve, si è allontanata con la sua lunga coda lasciando indugiare su di sé il nostro sguardo. Adesso mi viene d'istinto studiare le tracce sulla neve, cerco di indovinare dove possa essersi nascosta oppure mi chiedo da quanto tempo sia passato l'ultimo animale. Il manto nevoso rivela passaggi sorprendenti, soprattutto agli occhi di chi non può scrutarli nella quotidianità. Oggi la mia vita di città non mi manca affatto e già so che al mio rientro i miei pensieri voleranno verso le cime rocciose delle Dolomiti.

Una ricetta tipo comfort food, morbidezza e sapori in leggero contrasto, l'ideale per accompagnare le carni in questo periodo invernale.

Ingredienti per 4 persone: 5 cipolle dorate, olio evo, una noce di burro di malga, 500 gr di fagioli borlotti Melandri, alloro, sedano, carota, sale, pepe in grani, un cucchiaino di zucchero, un bicchiere di vino bianco, 1/2 bicchiere di aceto di vino bianco;

Mettere i fagioli in acqua fredda con un filo d'olio, la carota, il sedano, la cipolla, l'alloro e 4 grani di pepe. Cucinare per il tempo necessario e salare a fine cottura. 
A parte, stufare le 4 cipolle affettate sottilmente con un filo d'olio e una noce di burro. Aggiungere l'acqua di cottura dei fagioli bella calda per ottenere delle cipolle morbide e legate. Aggiungere un cucchiaino di zucchero, un bicchiere di vino bianco e lasciare evaporare a fuoco dolce. Unire infine  1/2 bicchiere di aceto di vino bianco e  ultimare la cottura. Scolare i fagioli e accompagnarli con la cipolla. 

Un contorno perfetto per accompagnare del cotechino o delle carni bollite.