07/11/13

Panna cotta ai cachi


In questi giorni di mezza stagione mi ritrovo spesso a riordinare gli armadi dei bambini. Quello del grande è popolato per lo più da colori scuri, seriosi, da grande insomma. Non c'è più traccia di salopette di jeans, body mignon, berrettini con il copriorecchie. Sono giusto rimaste delle calze antiscivolo che in effetti vanno bene per tutte le età.
L'altro armadio invece, è un tripudio di colori, un misto di morbidezze e dettagli tutti da ammirare. Colori tenui, pastello a tinte rosa, beige e grigio. Maglioncini ben rifiniti, scarpine adatte alle varie occasioni e, a lato in un contenitore appeso all'anta, delle splendide mollettine per rallegrare la bionda chioma. 
Bello vederli crescere e notare i loro cambiamenti anche dagli oggetti che riempiono la camera. Un giorno tante di queste cose mi mancheranno, già lo so.

E intanto, con l'autunno, sono arrivati anche i cachi. Splendidi, dolci, dissetanti e versatilissimi.
Vi lascio una ricetta che non vi deluderà, le dosi sono per 10-12 persone.


Share:

7 commenti

  1. Che meraviglia! Anche io ho qualche caco in frigo, quasi quasi...
    Baci
    Elli

    RispondiElimina
  2. Che delizia, Vale! Questa me la segno, sarà il dessert per il prossimo pranzo in famiglia! ^-^

    RispondiElimina
  3. Ma che buona...Io non vado matta per i cachi come frutto mangiato da solo...ma nei dolci li trovo estremamente deliziosi!!!

    RispondiElimina
  4. deliziosa.... e i cachi li adoro. Poi un po' ti invidio, avrei tanto voluto la femmina io...

    RispondiElimina
  5. Ma che bella idea! Devo assolutamente provare!
    Un'abbraccio
    Gina

    RispondiElimina
  6. Benissimo, mi fa piacere che questo dessert vi sia piaciuto. E allora,munitevi di cachi, panna e frullatore ;) un bacione, Vale

    RispondiElimina
  7. Vale, questa la rifaccio subito. Io amo i cachi. Ed anche straveloce :-)
    un abbraccio

    RispondiElimina

pipdig