09/02/14

Pasta e fagioli


In un febbraio come quello di quest'anno, iniziato con tanta pioggia e tantissima neve, cercare conforto e ristoro in una zuppa pare essere la cosa migliore da fare. 
La pasta e fagioli è un piatto della tradizione, perfetto per questa stagione ma non solo. Si basa su ingredienti poveri, offerti dalla terra e per questo presente sulle nostre tavole durante tutto l'anno. 
Una ciotola colma di questa crema, con qualche fagiolo galleggiante intero e presentata tiepida, fa la gioia del palato anche per una cena estiva. Si vede, lo so, traspare il mio essere "montanaro" e ad essere sincera non faccio nulla per celarlo. Scorre nelle vene e si rivela anche nel cibo, è inevitabile. Siamo quello che mangiamo, giusto? E allora, tutto torna :=)
Di varianti ce ne sono tante a partire dal tipo di pasta utilizzata. Secca o fresca, corta o lunga, tagliatelle o bigoli, ditalini...insomma, buona lo è sempre con qualsiasi tipo di pasta. Ognuno di noi poi trova la sua ricetta perfetta, il proprio equilibrio e la pasta che, davvero, esalta al massimo il proprio gusto di morbidezza e consistenza. Non ultimo, c'è anche chi ama celebrare questo piatto con l'aggiunta di radicchio fresco tagliato sottile. Una mescolata rapida col cucchiaio e ... al via la degustazione di questa delizia intramontabile.

La mia versione? Diversamente dai miei genitori, io non faccio nessuna aggiunta finale di radicchio. Mi piace assaporare questo piatto tiepido, con un giro d'olio fresco e una spolverata di pepe nero. La mia pasta preferita: le tagliatelle, normalmente quelle rimaste da parte da un primo piatto e fatte in casa. Le spezzo con le mani, grossolanamente e le aggiungo alla fine della cottura della minestra. Inoltre, cosa che adoro e che mi riempie di soddisfazione, quando la preparo abbondo nelle dosi. Una parte viene messa in frigo per il pranzo del giorno dopo. La pasta a quel punto, sembra avere assorbito tutti i sapori possibili e li restituisce al palato nella loro totalità. Dopo un pranzo del genere io mi dico: felice di essere al mondo!


Pasta e fagioli, la ricetta:

cosa ti serve per 4 persone: 150 g di fagioli secchi, una cipolla, due carote, una costola di sedano, rosmarino,2 patate di media grandezza, lardo, un cucchiaio di concentrato di pomodoro, olio extra vergine di oliva, sale, pepe, tagliatelle fresche

Prima di tutto, devi mettere a bagno i fagioli per 12 ore. Elimina quelli che verranno a galla e sciacqua bene tutti gli altri. Trita la cipolla, la carota, il sedano e un po' di rosmarino. Taglia il lardo, fallo rosolare dolcemente con un filo d'olio nella pentola (alta e con il fondo bello spesso). Unisci le verdure tritate e fai insaporire per due minuti mescolando sempre. A questo punto, aggiungi i fagioli e 2 litri d'acqua. Quando il tutto inizierà a sobbollire, aggiungi le patate tagliate a tocchetti, il concentrato di pomodoro diluito. Copri con il coperchio e fai cuocere per due ore a fuoco medio basso.
A fine cottura, puoi finalmente regolare di sale. Con il mestolo metti da parte qualche fagiolo e frulla tutto il resto. Otterrai una crema. Aggiungi le tagliatelle tagliate a mano e falle cuocere. Fai attenzione che non si attacchino al fondo...mescola ogni tanto. Una volta cotta la pasta, spegni il fuoco e lascia riposare per qualche minuto. Servi la pasta e fagioli intiepidita con un giro d'olio d'oliva, una spolverata di pepe. 

English version below

Pasta e fagioli

4 serves: 150 g dried beans , 1 onion, 2 carrots, a stick of celery , rosemary , 2 medium potatoes , bacon , a tablespoon of tomato paste, olive oil , salt, pepper, tagliatelle home madeFirst of all, you have to soak the beans for 12 hours. Throw away the ones that come to the surface and rinse well all the others. Chop the onion, carrots , celery and a bit ' of rosemary. Cut the bacon , do it gently sauté with a little olive oil in the pot ( pot with high sides and high thikness bottom ). Combine the chopped vegetables and cook for two minutes stirring constantly . Now , add the beans and 2 liters of water . When everything starts to simmer , add the potatoes cut into chunks , tomato paste diluted. Cover with the lid and cook for two hours at medium-low heat .At the end of cooking , you can finally add salt . With a ladle put aside some beans, blend the vegatables of the soup. You'll get a cream. Add tagliatelle hand-cut and cook . Make sure it does not stick to the bottom. Once the pasta is cooked , turn off the heat and let it sit for a few minutes. Serve pasta e fagioli , warmed with a dribble of olive oil , a sprinkling of pepper.
Share:

4 commenti

  1. Ciao,
    non mi piacciono i fagioli, ma adoro la pasta e fagioli, specie da quando ho imparato a farla da me.
    Io la faccio così:
    http://creativapergiocoeperpassione.blogspot.it/2013/09/pasta-e-fagioli-sprint.html
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, ho letto la tua versione. Grazie per averla condivisa, senza dubbio gustosa. A presto!

      Elimina
  2. Ciao Valentina, ho appena scoperto il tuo blog con una delle mie zuppe preferite!
    Ci siamo unite ai tuoi lettori fissi, se ti va di passare da noi ci trovi qui:
    www.sevacolazione.blogspot.it
    V

    RispondiElimina

pipdig