30/03/14

Riso al basilico e asparagi


Finalmente la primavera! E con l'arrivo della bella stagione, ritorna la voglia di portare in tavola dei piatti leggeri dove le verdure possono trovare il loro ruolo fondamentale. 
Il riso a casa nostra è un po' come un jolly. Re della tavola se "risotto" e degno, degnissimo accompagnamento accanto a pesci o carni, magari speziate. Qualche profumo e aroma et voilà, il piatto principale con il riso diventa davvero completo.
Un piatto unico, la soluzione più gettonata nella mia famiglia specialmente per soddisfare i piccoli palati che notoriamente, oltre ad essere esigenti, sono anche un po' pigri...meglio concentrasi su un piatto solo ma bello ricco.

Gli asparagi sono uno dei primi prodotti che la terra comincia a regalare proprio in primavera e questa ricetta vuole davvero accogliere la nuova stagione nel migliore dei modi. 
A me piacciono un po' tutti i tipi di asparagi. Sia verdi e sia bianchi e ma ammetto di avere una predilezione per quelli selvatici, noi veneti li chiamiamo bruscandoli. Bellissimo andare a spasso e raccoglierli e ancor più bello ritrovarseli nel piatto in un risotto o una minestra oppure, semplicemente bolliti o saltati in padella.


Per questa ricetta, usiamo gli asparagi verdi che trovate in questo periodo molto facilmente e di qualità. Piatto super facile. Senza scendere in grammi o porzioni, quello che dovete fare è questo: bollire al vapore i vostri asparagi (privati della parte legnosa del gambo). Bollire il riso, scolarlo e condirlo con un filo d'olio e qualche foglia di basilico fresco aggiungendo una spruzzata di limone. E per gradire, visto che non si è golosi di soli dolci ma sappiamo trovare appagamento anche in una morbida maionese, regalatevi qualche cucchiaio di maionese (fait-maison meglio di tutto ; = )

Share:

10/03/14

Peperoni con acciughe, capperi e prezzemolo


Amo le cose semplici, i sapori genuini , la semplicità nella tavola di tutti i giorni. Mai come adesso, ho bisogno di circondarmi da gesti immediati, nella vita così come nel rapportarmi con il cibo.
Complici il poco tempo a disposizione e la primavera ormai alle porte, penso che i piatti che porterò in tavola in questi giorni dovranno essere prima di tutto, veloci e buoni. Dovranno essere quel genere di piatto che mi dà soddisfazione e mi regala felicità proprio grazie alla sua semplicità. Questi peperoni raccontano un po' di questo mio modo di vivere di questi giorni.

Se mi chiedessero, qual'è il mio colore preferito, risponderei il blu cobalto ed i suoi toni più vicini. Se mi chiedessero qual'è la mia verdura preferita, allora non potrei che citare il peperone, quello rosso.
Eccoli qui insieme, i miei colori preferiti ed i sapori che prediligo. Un peperone scottato in padella ed accompagnato da pochi altri ingredienti, perfetti per sottolinearne la dolcezza. Una ricetta facile e veloce, perfetta per un accompagnamento ad un secondo piatto.

Facilissimo: basta prendere un bel peperone rosso (il mio preferito) , lavarlo eliminando i semini all'interno e tagliarlo a striscioline. Scaldi un filo d'olio e lo profumi con dell'aglio, ci versi i peperoni e li fai cuocere per circa 10 minuti. A parte, fai un condimento a base di acciughe (sciolte in un pentolino), capperi, olio e prezzemolo. Versi il condimento sul peperone e .... servi in tavola.



Share:
Template Created by pipdig