20/09/14

Riso pilaf ai frutti rossi, profumi e robiola - MTC 09/2014


Questo mese si torna a giocare! Ormai da tanto, troppo tempo non riesco più a ritagliarmi lo spazio per cucinare giocando. Ma adesso, con questa sfida, voglio riprendere le buone abitudini.Ho continuato seguire le sfide dell'MTC, sempre più appassionanti e poi, poi è arrivato il turno (nuovamente, brava lei!) di Annalena autrice di Acquaviva scorre.

Il mio battesimo all'MTC era proprio avvenuto con lei e con il suo Kaki-Age, e oggi eccola di nuovo con un nuovo tema: le cotture del riso.  
Felice io che adoro il riso e felici i miei ospiti che hanno potuto assaporare un riso pilaf profumato e avvolgente.

Si tratta di un riso ricco di profumi: cardamomo, cannella e garofano fanno la loro parte. I frutti rossi regalano dolcezza e si confondono con la morbidezza del formaggio tiepido. Ma ora basta raccontare, provate anche voi e mi direte se la descrzione si sposa con il risultato.


Riso pilaf ai frutti rossi, profumi e robiola

preparazione: 20 minuti
cottura: 10 minuti

Ingredienti per due persone:
200 g di riso basmati, 400 g di acqua, 60 g di burro, 80 g di cipolla bianca, uno spicchio d'aglio, 50 g di frutti rossi misti secchi, 10 g di pinoli, 10 g di mandorle spellate, 4 g di zafferano, 3 grani di cardamomo, 2 chiodi di garofano, una stecca di cannella, 4 g di peperoncino in polvere, sale, pepe, 100 g di Robiola regginella delle Langhe, un filo d'olio extravergine di oliva

In una padella capiente da forno, fai sciogliere il burro e fai stufare a fuoco medio la cipolla e l'aglio tritati finemente. Aggiungi i frutti rossi (non serve metterli a bagno prima dell'utilizzo) e falli saltare leggermente in padella. Unisci i chiodi di garofano, il cardamomo, la cannella e il peperoncino. Mescola tutto in modo che tutti i sapori si amalgamino insieme e, a questo punto, aggiungi il riso. Rimescola bene e versa l'acqua calda che avrai scaldato a parte e dove avrai aggiunto lo zafferano. Il tuo riso si colorerà di giallo e sprigionerà un profumo delicato e intenso. Riporta a bollore,coperchia la padella e metti in forno a 180° per 10 minuti. 
Il riso risulterà perfettamente asciutto e sgranato, il liquido completamente assorbito. 
Rimuovi il cardamomo, la cannella e i chiodi di garofano. Regola di sale e di pepe. Aggiungi i pinoli e le mandorle e lascia riposare un paio di minuti con il coperchio. 
Nel mentre, taglia qualche fettina di robiola. Distribuisci il riso nei piatti o nelle coppette. Completa aggiungendo il formaggio e passa il piatto nel micro qualche secondo, quel tanto che basta per ammorbidire il formaggio. Un velocissimo giro d'olio extravergine di oliva e via, pronto in tavola.



Con tantissimo piacere, con questa ricetta partecipo a: