29/01/17

Pollo arrosto - Roast chicken


Pollo arrosto, allo spiedo, un classico che troviamo in tante cucine, non solo in quella italiana ma in tutto il mondo. Il pollo lo sappiamo, è una carne bianca versatilissima. Si presta a tantissimi accostamenti e cotture, dal fritto al forno e pure lo stufato, quindi lunghe cotture. Lo possiamo gustare caldo e freddo in insalate rinfrescanti ma ad una sola condizione: il pollo deve essere cotto e anche bene. Oggi, complice la domenica, dedico questo post al pollo arrosto.
Io lo amo non solo nella sua versione familiare della domenica, mi attrae anche in bella mostra in rosticceria. Lo vedo ben cotto, la pelle uniformemente dorata, la parvenza croccante. Una promessa di grande soddisfazione una volta collocato nel piatto con il suo accompagnamento.
Quando ero bambina, alla domenica, in cucina si sentiva l'odore della peluria bruciacchiata del pollo passato sulla fiamma del gas. Mi pareva una tortura inutile a cui sottoporre la bestiola  e mi chiedevo come facesse mia mamma ad eseguirla con così tanta indifferenza. Poi ho capito. Si capisce sempre dopo, a volte molto dopo.

Il mio pollo per molti anni è stato quello di mia mamma, accompagnato dalle patate arrosto, prima sbollentate in acqua salata e poi messe a cuocere con rosmarino e salvia.

Io oggi seguo un'altra ricetta, dopo tanti anni ho trasgredito alle regole sacre.

Se avete voglia di provare delle nuove ricette per trovare il vostro pollo arrosto, quello che davvero più fa per voi, allora vi consiglio questo libro. Lo trovate in versione ebook, con indicazioni tecniche e pratiche per i meno esperti (da che parte lo giro sto pollo per legarlo? come lo taglio?) il tutto senza correre rischi né per il pollo - che si vedrebbe maltrattato - né per voi armati di coltello che potrete cantare vittoria senza cerotti sulle dita.

Adventures in Chicken: 150 recipes from the Creator of AdventuresInCooking,com di Eva Kosmas Flores. Qui per la prevue.

Non solo, passate anche dal sito, ne vale la pena per gli amanti di styling e del bello sulle nostre tavole di tutti i giorni.












E qui di seguito vi lascio un altro libro, questa volta tradotto in italiano, che è uno dei miei preferiti. Per dirla tutta è il mio libro preferito per l'attendibilità delle ricette. Avevo intervistato l'autore tempo addietro e sapevo che prima di scrivere i testi aveva preso tutto il tempo necessario per provare e riprovare per scrivere delle ricette reali, precise. Beh, non c'è una ricetta che io abbia fatto che non sia stata perfetta. Proporzioni, dosi, ingredienti tutti corretti per cui, tutte ricette realizzabili.

 New York le ricette di culto di Marc Grossman edito da Guido Tommasi ISBN 9788867530052

NEW YORK, le ricette di culto

E ora, vi presento il nostro pollo!

 


Preparazione: 15 minuti
Cottura: 2 ore e 30 minuti
Riposo: almeno 5 ore

Ingredienti:
un pollo di 1,5-2 kg
Salamoia: 3,6 l d'acqua, 500 g di sale non iodato, 300 g di zucchero, 2 cucchiaini di semi di senape, 1 cucchiaino di pepe in grani, 2 limoni a spicchi
Crema per il condimento: 4 cucchiai di burro o olio di oliva, 3 cucchiaini di miele di acacia o di sciroppo d0acero, 1-2 cucchiaini di peperoncino di Cayenna, 1-2 cucchiaini di cumino, 2 cucchiaini di sale, 3 pizzichi di pepe macinato

LA MARINATURA E L'ASCIUGATURA
In una pentola capiente, mescolare insieme tutti gli ingredienti della salamoia, tranne gli spicci di limone e scaldate per sciogliere il sale e lo zucchero. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Fate questa operazione il giorno prima. Versate la  salamoia in una casseruola grande e immergetevi il pollo con gli spicchi di limone. Coprite e trasferite nel frigorifero da due a 12 ore. Lasciare asciugare il pollo senza coprirlo lo renderà più croccante. 

CONDIMENTO E COTTURA
Scaldate il forno a 120°, sbattete insieme tutti gli ingredienti per la crema per il condimento e spalmatela su tutto il pollo e all'interno della cavità. Poggiate il pollo sulla schiena sopra alla griglia e cuocete per un'ora e trenta minuti Voltate il pollo e infornatelo ancora per un'ora-un'ora e trenta. 

Io lo accompagno con delle patatine fritte. Voilà.



Share:
pipdig