06/01/18

Torta cachi e uvetta e la magia di Gennaio


Va bene, l'anno è iniziato e la prima settimana se n'è già andata. 
La città è ancora illuminata a festa, nelle nostre case le palline e le luci se ne sono tornate negli scatoloni ma...non tutte. Alcuni alberi resistono alle scadenze del calendario, così continuano a fare compagnia con le loro intermittenze mentre chiacchieriamo alla sera sul divano o mentre ci guardiamo un film. 

E poi, arrivano i saldi. La gente esce, passeggia e si infila nei negozi ancora festosi e scintillanti. Tutto sembra brillare, la magia si attarda. In fondo non vogliamo proprio lasciarla andare questa magia, siamo noi a volerla tenere viva. Ci riscalda, ci fa guardare oltre i colori della giornata, ci fa sognare. 

E poi ci sono altre situazioni, a ben cercare, che riescono a farci guadagnare una dimensione speciale in questi giorni ma anche in tutto l'anno. A parte i negozi, ci sono i musei!
Mostre stupende a Milano in questi giorni, ve lo dico. Il 7 gennaio (domani!!!) volge al termine la mostra dedicata a Gustav Klimt, presso il Muda. Si tratta di un'esperienza multimediale immersiva in cui vi ritrovate avvolti da immagini e musica della Vienna di fine '800 e inizi '900.  Se ci passate e vi incuriosiscono gli Egizi, beh...fate una visitina anche a quelli. Ho visto delle opere eccezionali! Tutta l'area dedicata all'aldilà è mozzafiato, per non parlare delle scoperte archeologiche fotografate, schizzi, appunti dell'archeologo Victor Loret. Proprio lì davanti ai nostri occhi fanno la loro comparsa vite lontane migliaia di anni, pietre e metalli preziosi, decorazioni e iscrizioni che, lontane dai libri fanno sentire la storia davvero realtà. Se avete bambini, vi consiglio di organizzare per loro la visita guidata in gruppo. I ragazzini sono entusiasti, vengono coinvolti tantissimo e si sentono libro di fare domande e domande. 
Beh, poi ci sono Toulouse Lautrec, Caravaggio e anche Chagall. 
Che dite, c'è abbastanza magia in tutto questo? 

Questo sarà un bel mese, sì. 
Lo sarà perché è il primo dell'anno, perché ci portiamo con noi una buona dose di energia da trasferire in ciò che facciamo e anche agli altri e poi...si ricomincia!
Alcuni parlano di buoni propositi...io dico che ognuno se vuole li può trovare, tanti o pochi che siano. La cosa più giusta per me è capire cosa va e cosa non va nella vita di tutti i giorni, lasciare lontane mode o punti di vista che non ci appartengono. Migliorare anche con piccoli accorgimenti quello che non ci fa essere completamente soddisfatti e lasciare più spazio a quelle attività e situazioni che ci fanno crescere e stare bene. Ognuno di noi sa cosa deve fare, bisogna "solo"iniziare!

Qui una ricetta che sa di autunno e inverno. In casa spesso abbiamo i cachi, da inizio autunno entrano a far parte delle nostra spesa corrente. Frullati, preparati in versioni dolci e salate, immersi negli impasti con mele, uvette o frutta secca entrano a buon diritto nei ricettari dei lievitati autunno-inverno.

Torta cachi e uvetta

Ingredienti: 150 g polpa di cachi, 150 g farina, 5 g lievito per dolci, un uovo intero, 60 g zucchero, 15 g olio di oliva, succo di mezzo limone, un cucchiaino cannella, 35 g uvetta sultanina, burro per la teglia, zucchero a velo per decorazione

Metti a bagno l'uvetta in modo che si ammorbidisca e frulla la polpa dei cachi. Mescola l'uovo con lo zucchero, unisci l'olio e la polpa dei cachi. A parte, setaccia la farina e aggiungi sia la cannella sia il lievito. Unisci la farina al composto umido e mescola in modo che non vi siano grumi, aggiungi le uvette. Trasferisci l'impasto in uno stampo con cerniera imburrato e spolverizzato con poca farina in modo che sia più facile rimuovere la torta dopo la cottura. Metti in forno per 30 minuti a 180°. Prima di presentare, una volta che la torta sarà raffreddata, spolverizza la superficie con zucchero a velo. 



Share:

2 commenti

  1. Mi piace Vale come hai descritto il tuo gennaio :-) Per me è sempre stato un mese di passaggio tra le festività e il Carnevale ma forse lo potrei iniziare a vedere dalla tua prospettiva...
    Golosissima la torta, mi piacerebbe tanto per colazione con un buon orzo ^_^
    Buona domenica e a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Consuelo, un abbraccio e buon inizio!!!

      Elimina

pipdig